Benvenuto nella prima pagina
Convocazione Assemblee sindacali dei lavoratori del Gruppo HERA in servizio presso le Sedi dell’area territoriale di Bologna regolati con CCNL di Settore Gas-Acqua PDF Stampa E-mail
Scritto da Red   
Venerdì 30 Novembre 2018 22:47
Invitiamo tutti/e i lavoratori e lavoratrici a partecipare alle importanti Assemblee sindacali che si terranno LUNEDÌ 3 DICEMBRE 2018 nelle varie sedi aziendali del territorio bolognese, negli orari indicati nel Calendario allegato.
Tali assemblee verteranno sul seguente argomento:
  • ILLUSTRAZIONE DELL’IPOTESI DI PIATTAFORMA CONTENENTE LE RICHIESTE SINDACALI PER IL RINNOVO DEL CCNL GAS-ACQUA 2019 – 2021 E VOTAZIONE DEGLI EVENTUALI EMENDAMENTI;
  • VARIE ED EVENTUALI.

Per favorire la discussione vi alleghiamo la bozza della Piattaforma.
PARTECIPATE!!!
FILCTEM CGIL Bologna
Ultimo aggiornamento Venerdì 30 Novembre 2018 22:49
 
Assemblee sindacali di base del XVIII° Congresso della CGIL e del III° Congresso della FILCTEM per i lavoratori del Gruppo HERA in servizio presso le Sedi dell’area territoriale di Bologna e regolati con CCNL di Settore Gas-Acqua PDF Stampa E-mail
Scritto da Red   
Venerdì 26 Ottobre 2018 15:11
Vi alleghiamo il Calendario delle Assemblee sindacali di base del XVIII° Congresso della CGIL e  del III° Congresso della FILCTEM per i lavoratori del Gruppo HERA in servizio presso le Sedi dell’area territoriale di Bologna e regolati con CCNL di Settore Gas-Acqua.
Vi invitiamo tutti a partecipare, perché sarà un occasione per confrontarsi sui temi generali presenti e futuri del nostro Paese, eleggere le delegate e i delegati al Congresso della nostra organizzazione, cosi come sarà un occasione per aggiornarvi in merito agli argomenti di più stretta attualità inerenti il Gruppo HERA.
O.D.G.:
  • ILLUSTRAZIONE E VOTAZIONE DEI DOCUMENTI CONGRESSUALI ALTERNATIVI: “IL LAVORO È” (PRIMA FIRMATARIA SUSANNA CAMUSSO) E “RICONQUISTIAMO TUTTO!” (PRIMA FIRMATARIA ELIANA COMO) (DI CUI ALLEGHIAMO LE SINTESI);
  • ELEZIONE DEI/DELLE DELEGATI/E AL III° CONGRESSO DELLA FILCTEM-CGIL DI BOLOGNA;
  • VOTAZIONE DEI/DELLE DELEGATI/E PER IL XVIII° CONGRESSO DELLA CAMERA DEL LAVORO DI BOLOGNA;
  • INFORMAZIONI SINDACALI DI STRETTA ATTUALITÀ.

PARTECIPATE!!!

FILCTEM CGIL BOLOGNA

Ultimo aggiornamento Venerdì 26 Ottobre 2018 15:21
 
Comunicato Stampa delle RSU CGIL Bologna nel Gruppo HERA PDF Stampa E-mail
Scritto da Red   
Mercoledì 01 Agosto 2018 19:45

Per opportuna conoscenza alleghiamo il comunicato stampa in merito all'approvazione della Delibera sulla vendita delle azioni "libere" di HERA da parte del Consiglio comunale di Bologna.


Le RSU CGIL Bologna nel Gruppo HERA


______________________________________________


COMUNICATO STAMPA

“LA PAROLA AI LAVORATORI”


A seguito delle dichiarazioni a mezzo stampa del Sindaco di ieri 31/07/2018, ci vediamo costretti a ribadire la contrarietà dei lavoratori alla vendita, anche in piccola parte, delle Azioni di HERA S.p.A.. Abbiamo tentato con il nostro presidio a Palazzo D’Accursio, di spiegare alla Giunta e al Consiglio la nostra posizione, ma ci è stato riferito che non vi è disponibilità alla discussione con le RSU e di conseguenza con i lavoratori.

I lavoratori ritengono la scelta della Giunta insensata dal punto di vista politico-sociale, economico ed industriale. Ai lavoratori non è sfuggito che nella delibera approvata dal Consiglio si permette di alienare il massimo delle quote libere e cioè 33.000.000 di Azioni e non come dichiarato “solo una parte di esse”, quindi questa delibera potrebbe essere considerata un “assegno in bianco” a disposizione della Giunta nei prossimi tre anni.

In un contesto nel quale i soci pubblici del Gruppo, firmatari del Patto Parasociale, fino ad ora si sono caratterizzati nella governance solamente quando si sono designati i componenti del C.d.A. e quando si è modificato in maniera scellerata lo Statuto Societario (permettendo l’erosione della partecipazione degli Enti Locali fino al 38%), questa ulteriore vendita potrebbe essere interpretata come un irreversibile passo indietro rispetto al ruolo di indirizzo e controllo che la proprietà pubblica dovrebbe agire. Con l’aggravante, per il Comune di Bologna, di essere dall’atto fondativo, il socio pubblico con la maggioranza relativa, tanto più alla vigilia del confronto che si prevede si accenderà all’interno dell’Area metropolitana fra la nuova Giunta del Comune di Imola e quella di Bologna in vista della prossima scadenza, nel 2021, della concessione del ciclo idrico integrato e dei servizi ambientali. Si mette a rischio la tenuta industriale del Gruppo, con possibili ricadute sull’aspetto occupazionale e sui servizi ai cittadini.

Dal punto di vista meramente economico, la Giunta, nella migliore delle ipotesi, intenderebbe procedere alla vendita nel triennio di 9.000.000 di azioni destinate ad abbattere gli interessi sui mutui bancari erogati all’Ente Locale i quali sono attualmente nettamente inferiori al rendimento delle Azioni HERA (come minimo al 4% di interessi netti sul valore attuale del titolo); le risorse che verrebbero destinate alla spesa corrente sarebbero pari  a 10.500.000 € (9.600.000 € al netto dei minori ricavi dei dividendi), non comprendiamo come tale cifra possa incidere in maniera rilevante sulle politiche di welfare e sociali di una città che si prevede abbia un bilancio di circa 1.500.000.000 € nel medesimo triennio.

Questa operazione è scarsamente lungimirante perché ha un effetto depauperante il patrimonio comunale della nostra comunità locale, facendo un’esigua “cassa” sul breve periodo e rinunciando a dividendi certi e in crescita, a danno dei cittadini e delle future amministrazioni.

Per le ragioni sopra espresse i lavoratori valuteranno le ulteriori azioni necessarie, fino alla mobilitazione, per far sentire la propria voce nell’interesse del Gruppo e dei cittadini.



LE RSU CGIL BOLOGNA NEL GRUPPO HERA


Bologna, 1 agosto 2018


ATTACHMENTS TITLE
DOWNLOAD THIS FILE (20180801_Comunicato Stampa RSU.pdf)20180801_Comunicato Stampa RSU.pdf[ ]40 Kb
Ultimo aggiornamento Giovedì 09 Agosto 2018 22:23
 
CI RISIAMO! LA GIUNTA COMUNALE VUOLE VENDERE LE AZIONI "LIBERE" DI HERA... IL "GIOIELLO DI FAMIGLIA" PDF Stampa E-mail
Scritto da Red   
Martedì 31 Luglio 2018 22:44

Oggi lunedì 30 luglio 2018 alle ore 12, i delegati sindacali della FILCTEM-CGIL e della FP-CGIL nel Gruppo Hera, parteciperanno ad un presidio a Palazzo D’Accursio in occasione del Consiglio Comunale che delibererà sulla vendita delle azioni HERA.

Siete tutti invitati, magari approfittando della pausa pranzo, per manifestare il nostro e vostro dissenso a questa insensata operazione.
Esserci oggi è importante per garantire un buon futuro domani.


Segue il Comunicato della CGIL, FP e FILCTEM regionale:

Ci risiamo: vendere le azioni di Hera significa mettere a rischio il
controllo pubblico e l'integrità dei sistemi a rete


NO ALLA PRIVATIZZAZIONE DI HERA!


La decisione preannunciata dal Comune di Bologna di vendere le azioni libere di Hera, contestuale alle dichiarazioni del Ministro Di Maio sulla stessa Multiutily (commentando il risultato elettorale di Imola) e le volontà espresse da altri Comuni soci di Hera, rappresentano una “tana libera tutti” per avviare l'inevitabile processo di privatizzazione che rischia di tradursi in una perdita del controllo ed una ancor più ridotta capacità di incidere sulle scelte strategiche del gestore.


Questa operazione porterà Hera e il suo gruppo dirigente a concentrarsi sul dare dividendi, oggi utilizzati dai Comuni per la spesa sociale, ai soggetti privati che rischiano di diventare maggioranza.

A quel punto Hera si strutturerà sempre più in un’azienda di forma commerciale e finanziaria: per fare più utili si implementeranno gli appalti con la finalità di ridurre il costo del lavoro, aumentando le marginalità.

Si cercheranno i risparmi sul costo del lavoro per dare gli utili ai soggetti della finanza, già presenti nella compagine societaria con i grandi fondi internazionali.

La decisione di chi sta scegliendo o sceglierà la vendita di azioni contraddice nel metodo e nel merito le decisioni assunte in questa Regione.

Nel metodo, in quanto viene cancellato, con un colpo di spugna, il sistema di relazioni condiviso con intese e protocolli sottoscritti tra istituzioni e parti sociali.

Nel merito, perché apre la strada alla perdita di controllo pubblico nei sistemi a rete che sono parte integrante del modello di sviluppo condiviso con il “Patto per il Lavoro” sottoscritto nel 2015.

Per queste semplici ragioni diciamo no alla vendita delle azioni pubbliche di Hera.


Cgil Emilia Romagna
Fp Emilia Romagna
Filctem Emilia Romagna
Attivo dei Delegati HERA Emilia Romagna


Bologna, 26 luglio 2018

Ultimo aggiornamento Lunedì 03 Settembre 2018 08:51
 
CALENDARIO ASSEMBLEE SINDACALI GRUPPO HERA DI GIOVEDÌ 26 E VENERDÌ 27 LUGLIO: PARTECIPATE! PDF Stampa E-mail
Scritto da Red   
Lunedì 23 Luglio 2018 10:34
Buongiorno a tutti/e,
allegahiamo il Calendario delle assemblee sindacali dei lavoratori del Gruppo HERA, che si terranno giovedì 26 e venerdì 27 luglio p.v. presso le sedi del territorio bolognese e che verteranno sui seguenti argomenti di stretta attualità, sia generali che specifici, estremamente importanti per tutti i lavoratori del nostro Gruppo:
  1. DISCUSSIONE IN MERITO ALLA VOLONTÀ DEL COMUNE DI BOLOGNA DI VENDERE AZIONI DEL GRUPPO HERA;
  2. AGGIORNAMENTO SUI NODI DELLA VERTENZA DELLA “PARTENZA DA CASA CON DESTINAZIONE DIRETTA SUL CANTIERE”;
  3. PROGETTO WFM CON L’IPOTESI D’UTILIZZO DELL’APP “GEOCALL”, OSSIA ATTRAVERSO LA GEOLOCALIZZAZIONE ED IL TRACCIAMENTO DELL’OPERATORE NELLA GESTIONE DELLE SEGNALAZIONI DI PRONTO INTERVENTO;
  4. VARIE ED EVENTUALI.
Cordiali saluti.
FILCTEM CGIL Bologna nel Gruppo HERA
Ultimo aggiornamento Lunedì 03 Settembre 2018 08:52
 


Pagina 6 di 70
Design by Next Level Design / Script by Joomla!