Welcome to the Frontpage
1° MAGGIO 2019 - FESTA DEI LAVORATORI - Manifestazione Nazionale a Bologna PDF Stampa E-mail
Scritto da Red   
Martedì 23 Aprile 2019 13:44
Carissimi/e,
Vi informiamo che quest'anno la Manifestazione Nazionale per il Primo Maggio (Festa dei Lavoratori) verrà svolta a Bologna con la partecipazione del nuovo Segretario generale della CGIL MAURIZIO LANDINI.

Com'è riportato nei volantini che vi alleghiamo, il programma prevede nel dettaglio:
  • IL CONCENTRAMENTO E LA PARTENZA DEL CORTEO ALLE ORE 10.00 IN PIAZZA "XX SETTEMBRE";
  • IL COMIZIO CONCLUSIVO ALLE ORE 12.00 IN PIAZZA MAGGIORE con l'intervento dei Segretari Generali Nazionali: Carmelo Barbagallo (UIL), Annamaria Furlan (CISL) e Maurizio Landini (CGIL);
  • ALLE ORE 13.00 NEL CORTILE PALAZZO D’ACCURSIO "PRANZO DI SOLIDARIETÀ";
  • DALLE ORE 16.30 IN PIAZZA MAGGIORE SI TERRA' IL CONCERTO DI VARI ARTISTI E GRUPPI MUSICALI (elenco nel volantino).

Questa manifestazione nazionale è molto importante per rilanciare l'iniziativa dei lavoratori nel panorama europeo e, per questa ragione, avrà per titolo: "LAVORO, DIRITTI, STATO SOCIALE: LA NOSTRA EUROPA".

E' altrettanto importante la partecipazione numerosa sia dei delegati sindacali, che soprattutto dei lavoratori del Gruppo HERA.

Perciò vi invitiamo a partecipare al Corteo, dandoci appuntamento alle ore 10 IN PIAZZA "XX SETTEMBRE" in corrispondenza dei nostri due striscioni "FILCTEM CGIL BOLOGNA""FP CGIL BOLOGNA".

PARTECIPATE!!!

Cordiali saluti.
Ultimo aggiornamento Giovedì 02 Maggio 2019 16:00
 
Prenotazione del servizio per la dichiarazione dei redditi - Modello 730/2019 Redditi 2018 PDF Stampa E-mail
Scritto da Red   
Martedì 23 Aprile 2019 08:56
Anche quest’anno, in collaborazione con il CAAF Teorema della CGIL, è disponibile il servizio per la dichiarazione dei redditi relativi all’anno 2017, sia con l’assistenza dell’Operatore di Teorema, sia mediante presentazione del Mod. 730/2018 auto-compilato.


Il Mod. 730/2018 elaborato sarà stampato e consegnato al dichiarante immediatamente al termine dell’appuntamento, a condizione che la documentazione sia completa.

I lavoratori del Gruppo HERA, tesserati alla FILCTEM CGIL di Bologna, sono invitati a prenotarsi al più presto inviando una mail a: 730@lavoratorihera.it

scrivendo nell’oggetto: PRENOTAZIONE 730

e comunicando:

 

  • Sede preferita per la consegna della documentazione (BERTI o FRULLO);
  • N° delle dichiarazioni da presentare;
  • Nome e cognome del/dei dichiaranti;
  • Proprio recapito telefonico e/o indirizzo e-mail;
  • Eventuali particolarità da segnalare.

Successivamente provvederemo a contattarvi per fissare l’appuntamento.

Alleghiamo il modello 730 di quest'anno e il collegamento per accedere alle istruzioni per la sua compilazione:


https://www.agenziaentrate.gov.it/wps/file/Nsilib/Nsi/Normativa+e+Prassi/Provvedimenti/2019/Gennaio+2019+Provvedimenti/Provvedimento+15012019+730/730_2019_istruzioni.pdf

 

Cordiali saluti.


FILCTEM CGIL Bologna nel Gruppo HERA

ATTACHMENTS TITLE
DOWNLOAD THIS FILE (730_2019_modello.pdf)730_2019_modello.pdf[ ]599 Kb
Ultimo aggiornamento Martedì 23 Aprile 2019 11:10
 
Comunicato ai lavoratori HERA su Mense ed Esercizi convenzionati PDF Stampa E-mail
Scritto da Red   
Mercoledì 06 Marzo 2019 17:22
Vi alleghiamo il comunicato unitario riferito agli incontri tenutisi con la Direzione aziendale del Gruppo Hera in merito alle condizioni insoddisfacenti della qualità nei servizi mense e nei locali convenzionati.
In sintesi: la struttura organizzativa preposta (il Facility Management) ha risposto che sono state prese in carico tutte le segnalazioni esposte e che si sta agendo per risolvere i notevoli problemi e disagi evidenziati.
Vigileremo e vi terremo aggiornati.
FILCTEM CGIL Emilia Romagna
ATTACHMENTS TITLE
DOWNLOAD THIS FILE (comunicato congiunto mensa HERA (2).pdf)comunicato congiunto mensa HERA (2).pdf[ ]318 Kb
Ultimo aggiornamento Martedì 23 Aprile 2019 11:09
 
Cgil, Cisl e Uil: Prenotazione viaggio in Treno per partecipare alla manifestazione nazionale a Roma in piazza San Giovanni in Laterano Sabato 9 febbraio 2018 PDF Stampa E-mail
Scritto da Red   
Domenica 03 Febbraio 2019 11:33
Sabato 9 febbraio si terrà a Roma la manifestazione nazionale unitaria #FuturoalLavoro proclamata da Cgil, Cisl e Uil, con un Corteo che partirà da Piazza della Repubblica.
La manifestazione è stata indetta da Cgil, Cisl e Uil a sostegno della piattaforma unitaria con la quale le tre confederazioni avanzano le loro proposte e per chiedere al Governo di aprire un confronto serio e di merito sulle scelte da prendere per il Paese.
I temi, contenuti nel volantino che vi alleghiamo e che saranno al centro della mobilitazione del 9 febbraio sono:la creazione di lavoro di qualità, investimenti pubblici e privati a partire dalle infrastrutture, politiche fiscali giuste ed eque, rivalutazione delle pensioni, interventi per valorizzare gli assi strategici per la tenuta sociale del Paese, a partire dal welfare, dalla sanità, dall’istruzione, dalla Pubblica Amministrazione e dal rinnovo dei contratti pubblici, maggiori risorse per i giovani, le donne e il Mezzogiorno.
Queste, in sintesi, le priorità di Cgil, Cisl e Uil per la crescita del nostro Paese. 
Il concentramento dei manifestanti è previsto in Piazza della Repubblica a partire dalle ore 9.00, dove partirà il corteo che raggiungerà Piazza San Giovanni per il comizio conclusivo dei segretari generali di Cgil, Cisl e Uil, Maurizio Landini, Annamaria Furlan e Carmelo Barbagallo.
La manifestazione, inizialmente prevista a Piazza del Popolo, è stata spostata a Piazza San Giovanni in Laterano. La decisione dello spostamento è stata presa per la necessità di trovare una piazza più capiente vista la grande adesione prevista.

Anche la FILCTEM CGIL di Bologna parteciperà massicciamente alla manifestazione ed ha organizzato il viaggio in Treno con la partenza dalla Stazione Centrale di Bologna alle ore 7,00 e il ritorno dalla Stazione Termini di Roma alle 15,30.

Invitiamo i lavoratori del Gruppo HERA, interessati a partecipare, a contattarci per prenotare i posti in treno.
La FILCTEM CGIL Bologna nel Gruppo HERA
ATTACHMENTS TITLE
DOWNLOAD THIS FILE (Volantino-A4-fronte-retro.pdf)Volantino-A4-fronte-retro.pdf[ ]3704 Kb
Ultimo aggiornamento Martedì 23 Aprile 2019 11:09
 
CGIL - Maurizio Landini è il nuovo Segretario Generale confederale: sarà il successore di Susanna Camusso PDF Stampa E-mail
Scritto da Red   
Domenica 03 Febbraio 2019 11:31

Maurizio Landini è il nuovo segretario della CGIL


Ha ricevuto il 92,7 per cento dei voti al congresso del sindacato più grande d'Italia: sarà il successore di Susanna Camusso


Maurizio Landini è il nuovo segretario della CGIL, il più grande sindacato italiano. Landini è stato eletto durante il congresso del sindacato in corso in questi giorni a Bari: in tutto ha ottenuto il 92,7 per cento dei voti dei delegati. Succederà a Susanna Camusso, che era in carica dal 2010 e che dopo due mandati consecutivi da quattro anni ciascuno non poteva più candidarsi, secondo lo statuto della CGIL. Landini ha già detto che proporrà come vicesegretari i due dirigenti Vincenzo Colla – che in un primo momento aveva sfidato Landini per la segreteria – e Gianna Fracassi.

Landini è considerato uno dei più radicali tra gli alti dirigenti della CGIL. Ha 57 anni, di cui trenta trascorsi all’interno del sindacato. Ha fatto carriera iniziando come apprendista saldatore quando aveva appena 15 anni, e diventando delegato sindacale a 25.
Fino al 2017 il suo sindacato è stato quello dei metalmeccanici, la FIOM, la più radicale e battagliera tra le federazioni della CGIL, di cui divenne segretario nazionale nel 2010.
Nel 2017 Landini lasciò la guida della FIOM e fu chiamato da Camusso a far parte della sua segreteria federale. Da segretario della FIOM, Landini aveva gestito gli scontri con l’allora amministratore delegato di FIAT Sergio Marchionne. In quegli anni aveva dato decine di interviste a giornali e televisioni, diventando presto uno dei sindacalisti più presenti nel dibattito pubblico italiano.

Le sue posizioni politiche sono tra le più di sinistra e radicali che si possano trovare nei tre grandi sindacati confederali (CGIL, CISL e UIL), e questo lo ha spesso portato a scontrarsi con i governi sostenuti dal centrosinistra. Landini contestò in particolare la riforma delle pensioni Fornero, i Voucher e il Jobs Act, e sviluppò una particolare ostilità – ricambiata – con l’ex segretario del PD Matteo Renzi.

Nel discorso che ha tenuto oggi poco prima di essere eletto, ha criticato anche il governo in carica, accusandolo di aver approvato una legge di bilancio «miope e recessiva», che «non assume la stabilità e la qualità del lavoro quale bussola del cambiamento economico e sociale». Landini ha anche confermato il suo appoggio alla manifestazione che i tre sindacati principali – CGIL, CISL e UIL – terranno a Roma il 9 febbraio per protestare contro le misure economiche del governo.

GIOVEDÌ 24 GENNAIO 2019
Ultimo aggiornamento Martedì 23 Aprile 2019 11:08
 


Pagina 1 di 67
Design by Next Level Design / Script by Joomla!