CGIL - Finalmente meno tasse per i lavoratori! Stampa
Scritto da Red   
Giovedì 30 Gennaio 2020 17:07
Finalmente una buona notizia: LA RIDUZIONE DELLE TASSE PER IL LAVORATORI DIPENDENTI!

In effetti, a seguito della mobilitazione dei Sindacati Confederali di CGIL, CISL e UIL, il Governo ha recentemente approvato un Decreto che prevede, a partire dal prossimo mese di luglio 2020, che 16 milioni di lavoratori avranno un beneficio economico in busta paga con il taglio dell’Irpef.
Per opportuna conoscenza vi inviamo, in allegato, il volantino informativo e le tabelle esemplificative della riduzione dell'imposta Irpef, di cui saranno beneficiari 16 milioni di lavoratori dipendenti.

Per quattro milioni e mezzo di lavoratori, con redditi dai 28.000 euro e fino a 40.000 euro lordi all'anno, sarà la prima volta che ciò avviene, grazie ad una nuova detrazione fiscale sui redditi da lavoro dipendente, mentre coloro che percepiscono meno di 28.000 euro lordi avranno un'integrazione fino a 100 euro al mese del precedente cosiddetto "Bonus Renzi".

In particolare:
  • Tutti coloro che già percepiscono il ‘Bonus degli 80 euro’, cioè chi ha un reddito tra 8.200 e 24.600 euro lordi annui, avranno diritto ad un ulteriore taglio delle tasse di ulteriori 240 euro l’anno;
  • Chi ad oggi non riceve il ‘Bonus degli 80 euro’, o lo riceve solo parzialmente, cioè percepisce tra i 24.600 e i 28.000 euro, avrà diritto ad un beneficio mensile fino a 100 euro al mese;
  • Chi ha un reddito tra i 28.000 e i 35.000 euro avrà una riduzione delle tasse di almeno 80 euro al mese;
  • Chi ha una retribuzione annua tra i 35.000 e i 40.000 euro potrà usufruire di una detrazione che da 80 euro al mese si abbassa gradualmente fino ad azzerarsi;
  • I lavoratori che hanno un reddito annuale fino a 12.500 euro non pagheranno l’Irpef.
Vi invitiamo a leggere il volantino e le tabelle allegate.

Cordiali saluti.FILCTEM CGIL Bologna Gruppo HERA
Ultimo aggiornamento Giovedì 30 Gennaio 2020 18:03